1

www.cittametropolitana.ve.it
 
Home page mobilità
Tavolo Tecnico Zonale


MOBILITA' SOSTENIBILE:

Nel passato anche recente i problemi della congestione per eccesso di domanda venivano risolti aumentando l’offerta, creando nuove infrastrutture (parcheggi, strade, etc.), che a loro volta generavano nuova domanda, rendendole rapidamente insufficienti. Questa tendenza, assieme ad una spiccata urbanizzazione, ha comportato un elevato consumo di territorio, tanto che oggi è difficile reperire spazi per nuove infrastrutture senza che ciò comporti un forte impatto su aree urbane o sulle sempre più rare e protette aree naturali.GEM "FOUR"

Si sta quindi affermando la necessità di politiche nuove, intese direttamente o indirettamente ad influire sulla domanda di mobilità e sulla sua suddivisione tra i vari modi di trasporto, privilegiando quelli a minore impatto ambientale.

Si è iniziato a parlare di mobilità sostenibile mutuando il concetto da quello di sviluppo sostenibile, in grado cioè di garantire la qualità della vita secondo standard specifici e oggettivi, che salvaguardino l’uomo e l’ambiente da un degrado non reversibile, causato nel caso specifico dall’inquinamento prodotto dalle attività di movimento e di trasporto.

Il concetto appare fissato nel decreto del Ministro dell’Ambiente "Mobilità sostenibile nelle aree urbane" del 27 marzo 1998, con cui è definita la figura del mobility manager: si tratta di colui che (appositamente individuato all’interno di imprese ed enti pubblici con singole unità locali con più di 300 dipendenti e all’interno di imprese con complessivamente più di 800 addetti) ha il compito di analizzare gli spostamenti dei dipendenti e di proporre misure di razionalizzazione degli spostamenti casa-lavoro, proponendo ed incentivando misure quali l’utilizzo del mezzo pubblico o della bicicletta, o l’utilizzo collettivo dell’auto privata. Il prodotto di ogni singola azienda o ente, tenuti al rispetto del citato decreto, è il Piano Spostamenti Casa Lavoro (PSCL): tale prodotto è inviato al Mobility Manager d’Area, la figura che coordinerà e armonizzerà i singoli piani e proporrà misure di intervento sul territorio di riferimento.

Il Servizio Trasporti della Città metropolitana di Venezia ha redatto ed aggiorna periodicamente il PIANO DEGLI SPOSTAMENTI CASA-LAVORO (PSCL) per il personale dipendente dell’Ente. L’ultimo aggiornamento del PSCL è del novembre 2011.


Il documento è il risultato di un’indagine svolta tramite questionario, inteso a conoscere le modalità degli spostamenti casa-lavoro e ritorno dei dipendenti: nell’ambito di tale studio sono stati proposti alcuni interventi di incentivazione dell'uso collettivo dei mezzi di trasporto e di incentivazione dell’uso della bicicletta per gli spostamenti casa-lavoro.

 

torna su

trasporti@cittametropolitana.ve.it - fax (0039) 041 2501256