1

www.cittametropolitana.ve.it
 
Home servizi pubblici:
Via d'acqua
Su strada
Su strada con autobus


SERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA:

La Provincia di Venezia svolge funzioni amministrative in materia di servizi di trasporto pubblico non di linea per via di terra, disciplinata dalla legge regionale 30.07.1996, n. 22 e in materia di servizi di trasporto non di linea nelle acque di navigazione interna, disciplinata dalla legge regionale 30.12.1993, n. 63. Tale normativa regionale è stata emanata in attuazione della legge quadro 15.01.1992, n. 21.

Relativamente ai servizi di trasporto pubblico non di linea per via di terra, di persone, alla Provincia di Venezia compete:

   l’approvazione dei regolamenti comunali e le relative modifiche riguardanti i servizi pubblici non di linea;

   la vigilanza sull’uniformità dei regolamenti al fine di ottenere una maggiore razionalità ed efficienza entro l’ambito provinciale;

   la nomina della Commissione tecnica provinciale per l’accertamento dei requisiti d’idoneità dei conducenti dei veicoli adibiti a servizi pubblici non di linea;

   la nomina della Commissione consultiva provinciale;

   l’adozione di norme regolamentari che comprendano la determinazione dei requisiti di idoneità morale e professionale per l’esercizio del servizio da accertare ai fini dell’iscrizione a ruolo, nonché la determinazione dei criteri e delle modalità per l’ammissione all’esame di idoneità e per l’espletamento dello stesso;

   l’adozione di norme speciali atte ad assicurare una gestione uniforme e coordinata del servizio nelle zone caratterizzate da intensa conurbazione appositamente individuate secondo criteri stabiliti dalla legge regionale n. 22/96;

   la decisione dei ricorsi avverso i provvedimenti comunali di revoca, sospensione e diniego delle licenze e delle autorizzazioni.

   l’approvazione dell’elenco, risultante dall’esame di idoneità all’esercizio della professione di conducente di veicoli adibiti a servizi pubblici non di linea, con conseguente comunicazione alla CCIAA presso la quale è istituito il relativo ruolo dei conducenti.

Infatti, il Ruolo dei conducenti di veicoli è stato istituito dalla Provincia di Venezia presso la C.C.I.A.A. il 30.06.1996; è unico ed è articolato al suo interno in tre sezioni corrispondenti alle tre tipologie di veicoli con i quali è possibile esercitare servizi pubblici non di linea e cioè taxi e noleggio con conducente:

  con autovettura;

  con motocarrozzetta;

  con veicolo a trazione animale.

L’iscrizione a Ruolo è necessaria per esercitare l’attività di conducente di veicoli in servizio pubblico non di linea in qualità di sostituto del titolare di licenza o autorizzazione o dipendente di impresa autorizzata, nonché per acquisire la licenza per l’esercizio di servizio taxi o l’autorizzazione per l’esercizio di servizi di noleggio con conducente.

L’iscrizione può essere ottenuta di diritto ove ricorrano determinate condizioni o per esame, su domanda degli interessati, che deve essere presentata al Servizio Trasporti nel periodo di pubblicazione del bando.



Relativamente ai servizi di trasporto pubblico non di linea nelle acque di navigazione interna, di persone e cose, alla Provincia di Venezia compete:

   l’approvazione dei regolamenti comunali e le relative modifiche riguardanti i servizi pubblici non di linea ai fini dell’omogeneità e dell’uniformità degli stessi e di una maggiore razionalità ed efficienza entro l’ambito provinciale;

   la nomina della Commissione tecnica provinciale per l’accertamento dei requisiti d’idoneità dei conducenti dei natanti adibiti a servizi pubblici non di linea;

   la nomina della Commissione consultiva provinciale;

   l’adozione di norme regolamentari che comprendano la determinazione dei requisiti di idoneità morale e professionale per l’esercizio del servizio da accertare ai fini dell’iscrizione a ruolo, nonché la determinazione dei criteri e delle modalità per l’ammissione all’esame di idoneità e per l’espletamento dello stesso;

   la decisione dei ricorsi avverso i provvedimenti comunali di revoca, sospensione e diniego delle licenze e delle autorizzazioni.

   l’approvazione dell’elenco, risultante dall’esame di idoneità all’esercizio della professione di conducente di natanti adibiti a servizi pubblici non di linea, con conseguente comunicazione alla CCIAA presso la quale è istituito il relativo ruolo dei conducenti;

I Ruoli dei conducenti di natanti sono stati istituiti dalla Provincia di Venezia presso la C.C.I.A.A. il 28.02.1994; il ruolo dei conducenti di natanti adibiti al trasporto di persone è articolato in cinque sezioni:

  • taxi con natante a motore;
  • noleggio con natante a motore;
  • noleggio con natante a remi;
  • gondola nella città di Venezia;
  • sci nautico.

Il ruolo dei conducenti di natanti adibiti al trasporto di cose è unico.

L’iscrizione a Ruolo è necessaria per esercitare l’attività di conducente di natanti in servizio pubblico non di linea in qualità di sostituto del titolare di licenza o autorizzazione o dipendente di impresa autorizzata, nonché per acquisire la licenza per l’esercizio di servizio taxi o l’autorizzazione per l’esercizio di servizi di noleggio con conducente.

L’iscrizione può essere ottenuta di diritto ove ricorrano determinate condizioni o per esame, su domanda degli interessati, che deve essere presentata al Servizio Trasporti nel periodo di pubblicazione del bando.

In materia di servizi pubblici non di linea la Provincia di Venezia, in base a quanto previsto all’art. 8, comma2, lett. i) provvede all’approvazione dei regolamenti comunali relativi all’esercizio dell’attività di noleggio autobus con conducente sulla base delle direttive contenute nel Provvedimento di Consiglio Regionale n. 124/97.

torna su

trasporti@cittametropolitana.ve.it - fax (0039) 041 2501256